Blue Mountains on the Road

viaggio nelle blue mountains on the road, sydney, australia,

Viaggio on the road nella meravigliosa terra dei canguri: un itinerario lungo più di 10.000 chilometri con destinazione Townsville. Questa tappa ripercorre le orme delle leggendarie Three Sisters nelle Blue Mountains in Australia, a pochi chilometri dalla magnifica città di Sydney.

Autore: Raianaraya Nature Experience

Prima di raggiungere il New South Wales, anche noto come il Nuovo Galles del Sud, avevamo già percorso circa 6.000 chilometri on the road, viaggiando e dormendo in auto, nella nostra amata Leonidas. Avevamo accantonato nuovamente comfort e sicurezze per qualcosa di più grande e reale come la libertà e la vita.

Attraversato il deserto e le lande desolate tra il Western e il South Australia, eravamo scampati ad un incubo che si era materializzato nei pressi del confine ad Eucla. Ma adesso avevamo raggiunto nuove terre, precisamente, le meravigliose Blue Mountains, una catena montuosa poco distante dalla Sydney region che vale assolutamente la pena vedere.

Blue Mountains National Park

Le Blue Mountains sono uno dei parchi naturalistici più verdi del New South Wales dove foreste di eucalipti e una flora autoctona affascinante si inoltrano verso l’orizzonte a perdita d’occhio. Ogni giorno in questa riserva naturale milioni di eucalipti sprigionano nell’aria molecole di oli essenziali che vagando nell’atmosfera riflettono la luce del sole.

Ecco quindi che il paesaggio si tinge di blu e come un velo, filtra l’intera natura circostante. Proprio a causa di questo evento naturale la conformazione rocciosa prende il suo nome, rievocando questo scenario unico che cambia la percezione visiva del luogo.

Il tutto è contornato da guglie e rocce frastagliate che si elevano verso il cielo dando vita a delle vallate mozzafiato. I simboli del parco nazionale delle Blue Mountains sono le monumentali Three Sisters, ossia tre speroni rocciosi uno accanto all’altro che dominano la scena. Inoltre, di notte, con l’ausilio delle luci artificiali, le tre conformazioni si illuminano e si colorano di arancio.

Blue Mountains National Park

La leggenda delle Tre Sorelle

Una leggenda aborigena narra di tre sorelle, Meehni, Wimlah e Gunnedoo che vivevano nella valle Jamison e facevano parte della Tribù Katoomba. Queste bellissime giovani donne si erano innamorate di tre fratelli della Tribù dei Nepean. Tuttavia, la legge tribale vietava il matrimonio tra diversi clan. I fratelli non accettarono di buon grado queste leggi, così decisero di rapire le tre sorelle scatenando una grande guerra tra tribù.

Ora che le sorelle erano seriamente in pericolo, uno stregone della tribù dei Katoomba decise di trasformare le tre sorelle in pietra e proteggerle da qualsiasi aggressione. Quando la battaglia terminò e lo stregone tentò di riportare in vita le giovani donne, egli stesso fu ucciso. Pertanto, essendo l’unico in grado di compiere la magia per riportare le sorelle al loro stato di bellezza originario, le donne rimasero nella loro magnifica formazione rocciosa come monito di questa battaglia per le generazioni a venire.

Parco Nazionale Blue Mountains, Australia

La partenza: Sydney – Blue Mountains on the road

È il momento della partenza, avevamo dormito in auto come da consuetudine negli ultimi tempi e ci preparavamo per raggiungere la nuova meta, le Blue Mountains. Ci trovavamo in un’area sulla costa di Sydney, nei pressi di Coogee Beach. Dopo una veloce colazione con pane e nutella ci siamo lanciati in questa nuova avventura all’insegna dell’esplorazione.

Questa volta, spediti ma non troppo sulla Western motorway, la M4, ci dirigevamo verso le montagne per tuffarci per la prima volta in Australia in un’area con una latitudine così elevata. Pur essendo di modeste dimensioni, circa mille metri sul livello del mare, questo parco nazionale è riuscito a catturarci con le sue vedute uniche e le sue escursioni selvagge.

Il Balcone delle Three Sisters

Parcheggiata l’auto, ci siamo diretti verso il balcone panoramico che affaccia sull’intera vallata delle Three Sisters. Dinanzi a noi si apriva un manto verde eterogeneo che seguiva le grandi chiome degli eucalipti e delle specie autoctone che torreggiavano in quella valle splendente. Il sole illuminava ogni angolo della foresta e solo le rarefatte nuvole, a tratti creavano come una macchia scura in alcuni punti tra la vegetazione.

Il primo impatto con le Blue Mountains ci aveva entusiasmati. Abbiamo subito deciso di incamminarci sul sentiero sottostante e seguire il primo percorso nella natura della giornata. Attraversando la foresta, uno stretto corso d’acqua attraversava la nostra via rendendo il tutto molto affascinante. Ci siamo addentrati tra le acacie e gli eucalipti che costellavano il parco ammaliati dal miracolo di madre natura.

Blue Mountains, Three sisters, Australia

Trekking into the wild

Finalmente, dopo oltre un’ora e mezza di cammino, ecco un piccolo sentiero che si snodava sul fianco di un’enorme parete rocciosa. Un percorso attrezzato aggirava una parte della Blue Mountains sospeso nel vuoto. Un camminamento di metallo da capogiro dove non c’era spazio per chi soffriva di vertigini.

Siamo avanzati in fila indiana fino quasi al termine. Alla fine del sentiero si scendeva tra gli eucalipti e si procedeva per la vegetazione. Una volta immortalati quei magici istanti, abbiamo ripreso la strada del ritorno per cercare altre escursioni da fare senza comunque allontanarci troppo. Anche perché per la sera avevamo un forte desiderio di ammirare un certo panorama nelle vicinanze, ma non era questo il momento.

Sentiero parete rocciosa, blue mountains, Sydeny region

L’ultima escursione di giornata

A pochi chilometri dalle Three Sisters, abbiamo trovato un sentiero nascosto che si addentrava nella vegetazione più selvaggia. Percorrendo questa via nella foresta ci siamo ritrovati in un vero e proprio trekking piuttosto complicato. Durante la prima ora di cammino avevamo proseguito agevolmente, nonostante alcuni tratti più difficili, ma raggiunte le tre del pomeriggio, abbiamo incontrato la parte più impegnativa e tecnica.

Il sole di gennaio, ossia estate piena nell’emisfero australe, era al culmine del suo bagliore e il caldo sprigionato nell’umida boscaglia era estenuante. Scendevamo con molta attenzione, tentennando ad ogni passo e sperando di non scivolare in quelle sorte di arrampicate che si paravano davanti. Eravamo sfiniti e la fame diventava insistente. Così, mentre terminavamo una discesa con una percentuale notevole, abbiamo deciso di interrompere la nostra spedizione e ritornare al principio per rifocillarci e riposarci prima del tramonto.

Blue mountains australia

Una finestra sulle Blue Mountains: il Tramonto

Nel pomeriggio, dopo aver mangiato e aver ritrovato le energie, ci siamo messi in moto per cercare un luogo attrezzato dove poterci accampare e finalmente anche organizzare il nostro usuale banchetto serale. Abbiamo vagato per le Blue Mountains per un’ora circa prima di scorgere quell’angolo di paradiso: un piccolo parco molto curato attrezzato con barbecue elettrici e tavoli. Immediatamente ci siamo fiondati sul posto desiderato e abbiamo cominciato a preparare tutto il necessario per rientrare nelle tempistiche da noi pianificate.

Carne alla brace, cenare durante un viaggio on the road in questi luoghi è proprio la pace dei sensi. Non vorresti nient’altro che questo. Ecco che stava per giungere l’ora, così ci siamo catapultati nell’auto e ci siamo lanciati giù per la carreggiata fino a raggiungere il posto designato. Finalmente, eravamo al cospetto delle Three Sisters mentre il sole cominciava a nascondersi dietro le montagne all’orizzonte. Il tramonto sulle Blue Mountains è uno degli spettacoli della natura più emozionanti di cui si possa fare esperienza.

catena montuosa blue mountains, Sydney, Australia

Le calde e variopinte colorazioni che annunciavano la notte risplendevano di un rosa e un arancio intenso. Ogni centimetro della valle avanti a noi era come accesa di un fuoco ardente. L’intero panorama sembrava essere stato dipinto da un grande artista d’altri tempi e noi avevamo la fortuna di poter assistere a questo capolavoro senza pagare il prezzo del biglietto. Ormai il sole stava per congedarsi del tutto quando l’illuminazione artificiale ha riportato in vita quelle giovani sorelle addormentate da secoli in questo immenso luogo di pace e bellezza.

Vieni a vivere l’avventura in Australia con noi!
Raianaraya Nature Experience

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...