Rifugio Tita Barba – Spalti di Toro

Spalti di Toro, Rifugio Padova, escursione rifugio Tita Barba

Escursione sulle Dolomiti bellunesi nella natura incontaminata di Domegge di Cadore. Trekking con arrivo al Rifugio Tita Barba e con una vista mozzafiato sugli Spalti di Toro

Autore: Raianaraya Nature Experience

Il sentiero di cui vi parlerò oggi è racchiuso in un fantastico scenario pullulante di verde e di montagne situato nell’affascinante zona di Domegge di Cadore, nella provincia di Belluno. La nostra tappa ha avuto inizio dal Rifugio Padova a 1.287 metri s.l.m., luogo comodamente raggiungibile in auto fino a poco prima del viottolo che porta al rifugio.

Dal primo istante risalta all’occhio un paesaggio meraviglioso che anticipa la veduta panoramica di cui si potrà usufruire una volta su al rifugio. Nei pressi della struttura abbiamo una visuale sulle vaste praterie verdi, sugli abeti e sui pini che svettano verso il cielo azzurro come l’infinito.

Spalti di Toro, Rifugio Tita Barba
Località Rifugio Tita Barba, 1821 m

Dal Rifugio Padova, si intraprende il sentiero segnato attraverso il bosco e si comincia a camminare su per una ripida salita di circa 30 minuti. Dopodiché, si arriva ad uno scollinamento dove per un po’ il terreno diventa piuttosto agevole. Superiamo un rivolo d’acqua e ricominciamo a salire, ma solo a tratti più in pendenza. Terminata quest’ultima scarpata, raggiungiamo un altopiano dove gli alberi cominciano ad essere molto più diradati.

Da questo momento, il percorso ci conduce nei pressi della cima da cui possiamo finalmente ammirare di fronte a noi gli Spalti di Toro. Maestose rocce e guglie scoscese, come denti aguzzi di una specie preistorica, che sono in continua erosione per via degli agenti atmosferici. Intorno a noi una lussureggiante vegetazione, animali al pascolo e pace che coronano la nostra impresa. Il silenzio ed il vento sono un tutt’uno che trasmettono un’energia positiva, quasi benefica.

Domegge di Cadore, natura, vegetazione, raianaraya

Ed è qui che raggiungiamo il rifugio Tita Barba, a quota 1.821 metri s.l.m. Adiacente al rifugio possiamo assistere a diversi scenari che a seconda del punto di osservazione cambiano, come una magia. Da una parte possiamo ammirare la vallata e gli spalti di Toro che si dispiegano come a creare un anfiteatro. Mentre, dal lato opposto, restiamo ammaliati per la straordinaria bellezza delle Alpi dolomitiche, scorgendo dinanzi a noi il Passo Giau.

Il panorama è assolutamente mozzafiato e non vorresti mai lasciare quel posto incantevole. D’altro canto, per chi come noi ama così tanto questi luoghi, non tornerebbe mai a casa, anche perché, in fondo, casa è proprio questo.
Raianaraya Nature Experience


Info percorso

Si consiglia di intraprendere il percorso dopo essersi adeguatamente informati riguardo alle condizioni dei sentieri, sopratutto durante i periodi più piovosi.

Si consigliano scarpe da trekking ed abbigliamento consono, soprattutto per coprirsi dopo la salita in cima e possibile cambio in caso ce ne sia bisogno.

Le salite a tratti sono abbastanza impegnative, quindi un allenamento di fondo sarebbe consigliato per portare a termine questo trekking.

Scheda Tecnica

  • Partenza: Rifugio Padova
  • Arrivo: Rifugio Tita Barba
  • Paesaggio: Spalti di Toro
  • Dislivello: 800 m
  • Durata: 2,5 h (per direzione)
  • Difficoltà: Praticabile da tutti, non consigliato per bambini.

Una opinione su "Rifugio Tita Barba – Spalti di Toro"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...